martedì 24 luglio 2012

QUOTA 4165

Domenica 22 luglio ho fatto una pazzia, mi sono fatta convincere dal mio compagno ed ho affrontato una grande sfida oltre i miei limiti....

Mi sono infilata per la prima volta i ramponi ai piedi....
.....e su per il ghiacciaio più grande d'Europa....quello del gruppo del Monte Rosa!!!!
La temperatura a casa era di circa 30°, se non di più, mentre lì sul cucuzzolo della montagna intorno allo 0 termico e forse anche sotto! Bè posso dire che non ho sofferto il caldo afoso (Circe, Minosse o Caronte come diavolo si chiama.....)

Siamo partiti da Cervinia intorno le h 7.30 e circa alle h 8.30 abbiamo iniziato la grande avventura....in mezzo ai ghiacciai, piste da sci, tanti sciatori ed alpinisti e anche qualche crepaccio (ma mai sulla traccia da seguire)!
Il panorama era fantastico....stupendo....

Il Cervino
In lontananza il Monte Bianco (sulla sinistra la montagna più alta, tutta bianca)
E dopo circa 1 e mezza dalla partenza, dopo aver scansato molti "pazzi" temerari dello sci su ghiacciaio, in vista finalmente la meta della nostra escursione....la mia grande sfida....
Ma non vi ho ancora detto il suo nome...BREITHORN OCCIDENTALE...............................

E alle h 12.30 siamo in cima....non ci posso ancora credere a 4165 metri....mi sono commossa, perchè non avrei mai pensato di farcela....
Come potete ben notare la mia faccia un pò preoccupata, non per l'altezza ma per il pensiero di dover ridiscendere il ripido pendio per tornare a casa....per una come me che ha paura del vuoto, di volare e soffre di vertigini......  O_o
Ma come potete vedere quanta gente c'era......ci saranno state centinaia di persone tra chi saliva e scendeva....quindi potete capire che è una meta molto ambita, abbastanza accessibile e con difficoltà bassa....anche se però non è da tutti (puntualizzo....)! Sullo sfondo il gruppo del Monte Rosa tra cui la traversata sulle altre cime del Breithorn (per me improponibile....)!
Il ritorno è stato molto lungo, per non dire estenuante; freddo dovuto all'abbassamento delle nuvole che hanno anche causato scarsissima visibilità e con qualche piccolo malanno dovuto all'alta quota ed alla stanchezza....
Ma alla fine per forza della gravità, non più per volontà delle gambe, siamo riusciti a prendere l'ultima funivia che ci ha riportati con i "piedi per terra"....

Devo farvi sapere che è stata l'esperienza più eccitante, esaltante ed emozionante della mia vita.
Non è da tutti poter dire di essere stata su un "Quattromila metri" e sono proprio orgogliosa della mia grande impresa....

Spero vi sia piaciuto il resoconto della mia avventura sui ghiacci ad alta quota....
Vi mando un grandissimo bacio
Angelina

P.S. penso che ci metterò una settimana per riprendermi, oggi sono a letto che non riesco a muovermi....ed ho anche il naso bruciacchiato nonostante la crema solare.... ^_-




venerdì 13 luglio 2012

In giro per i monti....

Ciao,
domenica scorsa sono andata a fare un giro in provincia di Cuneo dove nasce il fiume più lungo d'Italia...sì avete indovinato dove nasce il PO, proprio sotto il Monviso!
Purtroppo il grande Re di Pietra non si è fatto per niente vedere e non è stato carino...la "passeggiata" è stata parecchio lunga tra pietraie, neve (per la grande gioia di Pek) e nuvole in continuo movimento! Ogni tanto si sentiva qualche frana di rocce che cadevano dai canaloni del Monviso, per quanto il rumore fosse inquietante è stato un evento che mi ha davvero stupita... Questo fa parte del meraviglioso mondo delle montagne, l'importante che nessuno si faccia male!

La macchina fotografica non ne voleva sapere di funzionare ma quando è arrivato un bellissimo stambecco sul sentiero lei è rinata e sono riuscita a fare delle belle foto! La cosa più bella è che eravamo ad una distanza di circa 3-4 metri e a parte la visione del cane che lo ha un pò fatto agitare è stato a dir poco socievole e molto vanitoso...si è messo più volte in posa per farsi fotografare...
Guardate un pò...
Non è bellissimo? Era la prima volta che mi capitava di vederne uno da così vicino...

Per ora vi saluto e vi prometto che scriverò presto.
Un grande bacio
Angelina