mercoledì 20 novembre 2013

I miei muffin alle more!


Un pò di tempo fa, vi avevo accennato al fatto che una delle mie passioni (quando sono contenta e di buon umore…) è cucinare!
Bene, questa volta vorrei farvi conoscere una mia nuova ricetta, e sapete di cosa si tratta di un dolce carinissimo e buonissimo…
I mitici MUFFIN….
Siccome non posso mangiare zuccheri, per problemi di salute, cerco di prepararmi da sola i dolci, anche perché ormai sono più di 2 anni che sono a dieta ferrea e per una golosa come me di cioccolata e nutella….potete immaginare che strazio!
Allora cerca che ti ricerca….prova che ti riprova….ho trovato un bellissimo libro della casa editrice Gribaudo (i loro libri di ricette, a parer mio sono i migliori) che s’intitola “Muffin e dolcetti” e GNAM, GNAM! Devo dire che il risultato è stupefacente giusto nei tempi di cottura e nelle proporzioni.

Quindi volevo farvi sapere del mio entusiasmo e se volete provare i miei muffin ora vi racconto come si fanno….

Muffin con more
Difficoltà: facile

Ingredienti per 12 muffin (teglia dell’Ikea, pirottini piccoli e alti): 100 gr di burro, 150 gr di fruttosio, 2 uova, 100 cc di latte, 200 gr di farina, 1 bustina di lievito vaniglinato, 125 gr di more.

Premessa: io per i miei problemi di dieta a basso indice glicemico uso il fruttosio, ma voi potete usare anche lo zucchero normale. Inoltre questa volta vi farò vedere i muffin alle more ma potete metterci anche i mirtilli. Per quanto riguarda le more, le mie erano raccolte in un bosco di montagna, erano abbastanza grosse, vi consiglio di mettere le più piccole nell’impasto e tenere le più grosse come ornamento.

Preparazione:
Per comodità io uso i pirottini di carta nella teglia per muffin dell’Ikea, ma potete anche imburrarla.

Lavorate il burro con lo zucchero (per me fruttosio) in una terrina fino ad ottenere un composto leggero e spumoso, poi incorporatevi poco a poco le uova, seguite dal latte. Setacciate la farina con il lievito e con un cucchiaio di metallo incorporatela al composto. Incorporatevi infine delicatamente le more o mirtilli e distribuite il composto nei pirottino per 2/3.

Fate cuocere i muffin nel forno preriscaldato a 180° per 15-20 minuti (nel mio forno ventilato solo 15’) o finchè non saranno ben gonfi e dorati (prova dello stuzzicadenti asciutto), quindi metteteli a raffreddare fuori dal forno.

Consigli utili: Quando dovete incorporare nell’impasto qualcosa, nel mio caso more o mirtilli (li ho fatti anche con le gocce di cioccolato fondente….buonissimi!), dovete prima passarli nella farina altrimenti durante la cottura cadranno, letteralmente, tutti infondo. Provare per credere….
Semplice no?
BUONI MUFFIN A TUTTI/E!
Angelina

giovedì 3 ottobre 2013

La mia torta salata!



Da quando convivo (sono quasi 6 anni) ho scoperto la passione per la cucina. Non intendo del mangiare (non sono mai stata una grande mangiatrice), ma dell’arte del cucinare.
Quando vivevo con i miei non mi sono mai cimentata, non mi ha mai interessato più di tanto mettermi ai fornelli. Ma ora, sarà perché cucino per il mio amore, mi piace sperimentare e soprattutto preparare piatti semplici ma gustosi. Non faccio niente di testa mia, seguo le ricette che trovo in qualche bel libro, rivista o consiglio di mamma.

Ed eccomi qui per parlarvi della mia prima ricetta: la torta salata con formaggio e zucchine
Difficoltà: molto facile

Ingredienti per 4 persone: 1 confezione di pasta sfoglia già pronta; 2 zucchine grandi; 1 confezione di Sottilette; sale e pepe q.b.; olio extra vergine di oliva.

Preparazione:
Accendete il forno a 180°, intanto che preparerete il ripieno si scalderà ben bene.
Tagliate a rondelle le zucchine e fatele appassire in una padella capiente con un filo di olio, aggiungete solo verso la fine il sale ed il pepe a vostro piacere.
Stendete la pasta sfoglia su una teglia (di solito la mia dice di lasciarla riposare per almeno 10’), bucherellatela con una forchetta.
Stendete un primo strato di Sottilette (io di solito ne metto 3 o 4).
Quando le zucchine saranno pronte aggiungetele sopra le Sottilette e stendetele in modo che siano posizionate in modo uniforme.
Coprite infine con un altro strato di Sottilette.
Semplice vero?
Quindi mettete in forno, il mio è ventilato, a 180° per circa 20’.
Si intravede il riflesso del mio topo che aspetta di assaggiare la torta....furbo no!!!
Ed ecco pronta la torta salata di Angela!
Buon appetito!
Angelina


giovedì 19 settembre 2013

Finalmente è arrivato Clipper!!!

Dopo qualche anno di prove per capire se la vita da camperisti facesse per noi ecco il nostro primo acquisto…
Finalmente è arrivato il nostro “Clipper”!

E’ un po’ vecchiotto ma tenuto molto bene, soprattutto gli interni! La marca è Elnagh e l’anno di “nascita” è 1988.

Ha addirittura il pannello solare, manca solo la tv!

Non sarà bello esteticamente come gli ultimi modelli ma possiamo dire che è a tutti gli effetti un “super camper”.

Rispetto agli altri non sarà tecnologico e veloce, l’importante è arrivare alla meta ed avere i comfort principali.

Anche il topo era felice del suo arrivo, ha già trovato il suo posto ideale…

Siamo proprio contenti della scelta e siamo sicuri che insieme vivremo bellissime avventure. Ora sarà tutto diverso perché avercelo sempre a disposizione e pronto per partire è tutta un’altra cosa.

Quindi d’ora in poi sarà un piacere per me raccontarvi delle nostre scampagnate.

Un caro saluto

Angelina

giovedì 22 agosto 2013

Londra giornata n.3

Purtroppo la visita a Londra è già verso la fine. Tre giorni sono davvero pochi per visitarla e soprattutto viverla appieno.
La terza giornata inizia con la visita al museo delle cere di Madame Tussaud. Non pensavamo di trovare tutta questa coda il lunedì mattina...un'ora e mezza ma ci ha ripagati il fatto che grazie ai voucher 2for1 siamo entrati in 2 ma abbiamo pagato per 1 e visto il prezzo....
Dentro è stato divertente ed affascinante poter vedere dal vivo personaggi famosi...anche se di cera....erano veramente realistici! Se andate a Londra non potete perdervi questa occasione...
Poi di corsa verso il British Museum, il tempo era pochissimo e le cose da vedere tantissime, quindi ci siamo focalizzati su quello che ci interessava di più. Il museo è bellissimo, appena entrati sono rimasta a bocca aperta...ed è gratis...
Siamo andati subito verso la cultura egizia (anche se da noi a Torino il museo egizio è di gran lunga il migliore) ed abbiamo visitato quella romana e sunnita.
C'era poi tutta una galleria dedicata alle monete ed agli orologi...infine siamo andati a vedere la Stele di Rosetta....

Purtroppo il viaggio londinese è finito ma vi consiglio vivamente di andare a visitarla, è davvero bellissima e vi stupirete di quanta gente troverete in giro...sembra impossibile!
Quindi vi saluto con un BYE BYE!
Angelina

venerdì 12 luglio 2013

Londra giornata n.2

Rieccomi a raccontarvi la mia bellissima vacanza a Londra.
Purtroppo il tempo non era un granchè e faceva anche freddino, ma siamo in Gran Bretagna!
Prima tappa Torre di Londra, abbiamo passato tutta la mattina a visitare armi antiche, palazzi medievali, armature, monete ed i gioielli della Regina.

Seconda tappa Tower Bridge
Terza tappa visita all'incrociatore Belfast. E' stato interessantissimo, consiglio vivamente di visitarla! Ho fatto tantissime foto, ecco un piccolo assaggio!
Quarta tappa visita al The National Gallery.
Non vedevo l'ora di vedere dal vivo i quadri di pittori che ammiro molto. E come pensavo non sono stata per niente delusa! Purtroppo non si potevano fare foto, ma non posso dimenticare l'emozione che ho provato davanti a certe opere d'arte, ma soprattutto davanti ai quadri di Monet, il mio preferito oltre a Van Gogh. Sono stata a Giverny, in Francia dove ha vissuto e mi sono davvero commossa! Fantastica ed indimenticabile sensazione! Comunque noi non avevamo molto tempo a disposizione (infatti ci hanno cacciato alla chiusura) ma consiglio la visita visto che è un museo gratis e ricchissimo di opere d'arte!
La prossima foto è un neonato scolpito nella pietra proprio davanti all'entrata della chiesa anglossassone di Saint Martin di fianco al National Gallery...bè che dire un'ostetrica non poteva non notarlo....
Poi verso l'ora di cena siamo andati a Piccadilly Circus e nella zona di Soho dove abbiamo cenato e girato tra antichi teatri, negozi alquanto particolari (gli M&M's erano giganteschi e c'era un negozio interamente dedicato a loro), tanti artisti di strada e la famosa Chinatown.
Bellissima giornata, per fortuna senza pioggia. Londra città piena di luoghi e attrazioni affascinanti, non si può non amarla...
Una cosa che ci ha colpito è che ovunque si girava c'era tantissima gente, mai visto niente di simile! Neanche a Parigi....
un caro saluto e vi aspetto per la prossima ed ultima puntata su Londra
Angelina